Fiera Milano - 3471112222 | Bovisio Masciago - 3924564888 info@agentigenerali.it
Seleziona una pagina

DIECI REGOLE PER PROTEGGERE LA PROPRIA CASA

sicurezza casa

Quanto è importante la nostra casa?

Utilizzo il termine “nostra” in quanto, statistiche alla mano, più del 73% delle famiglie è proprietaria dell’abitazione in cui vive. La percentuale è molto alta paragonandola ai paesi esteri e questo serve a farci capire quanta importanza diamo alle nostre mura.

Forniamo allora dieci regole utili per proteggere la propria abitazione, ma anche noi stessi:

  1. Pensiamo a quanti oggetti, arredi ed elettrodomestici siano potenziali combustibili o possibili innescatori d’incendio; un adeguato estintore ci permette di scongiurare danni gravissimi, che possono scaturire da piccole distrazioni, come può essere l’abitudine di coprire l’abat-jour della lampada sul comodino per diminuire la luminosità, o fumare a letto, o ancora lasciare alla portata dei bambini fiammiferi o accendini.
  2. Un controllo periodico degli impianti al servizio del fabbricato può evitare di scaturire quei fenomeni, che seppur meno distruttivi rispetto all’incendio, sono sicuramente più frequenti. Ne è un esempio il corto circuito innescato dall’elettrodomestico difettoso, ma anche l’allagamento della stanza da letto dovuto alla rottura delle tubazioni dell’impianto di condizionamento.
  3. Altrettanta importanza ha il rilevatore fughe di gas, che ci permette di metterci in allarme contro un difetto della caldaia o contro una nostra dimenticanza come il fornello chiuso male.
  4. Per quanto riguarda la prevenzione sui furti, potremmo stilare una lista infinita di regole da rispettare per evitare che i ladri ci entrino in casa, o almeno per rendergli il compito molto più difficile! Non nascondere mai le chiavi sotto il tappeto del pianerottolo o dietro al vaso di fiori, in quanto è il primo posto in cui il malintenzionato guarda.
  5. La maggior parte dei furti avviene proprio tramite la porta di ingresso, quindi renderla più robusta comporta aumentare la propria difesa. Naturalmente anche le porte blindate vanno chiuse a chiave!
  6. Non crediate che trovandovi al 4° piano di un palazzo possiate permettervi di uscire di casa a finestre spalancate… Il “furto con scalata” è molto più diffuso di altri sport regolamentari! Controlliamo di aver chiuso le finestre anche se ci dobbiamo assentare per poco tempo.
  7. Ricordarsi di spegnere tutto prima di uscire di casa, o ancor meglio di staccare le spine della corrente quando ci dobbiamo assentare per diversi giorni. Questo può evitare che a causa di uno sbalzo di tensione o di un fulmine, si danneggino i nostri apparecchi come il televisore, il frigorifero, il computer etc.
  8. Oltre a tutelare le nostre mura, ci sono delle raccomandazioni per tutelare anche noi stessi. Eliminare per quanto possibile, tutti gli oggetti che possono essere di intralcio, come ad esempio fili del telefono o degli elettrodomestici come l’aspirapolvere, per evitare brutte cadute.
  9. Far sistemare un campanello di emergenza vicino alla doccia o alla vasca, per avere soccorso immediato in caso di malessere.
  10. Si sa, è sicuramente meglio prevenire che curare; ma se l’evento si dovesse in ogni caso manifestare, non per nostra negligenza, solo un’adeguata polizza assicurativa può tutelare il valore patrimoniale di una casa; valore che è troppo elevato per essere lasciato scoperto.

Siamo tutti coscienti del rischio rappresentato dalle situazioni descritte, eppure lo consideriamo come qualcosa che “non può succedere proprio a noi”: per non rimanere vittime di fatti banali e prevedibili come questi, muniamoci delle giuste precauzioni.

Andrea V

da | Mar 31, 2020 | Casa

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *